Nuove Fiat Panda e 500 Hybrid

Fiat dà il via all’elettrificazione della gamma presentando la 500 Hybrid e la Panda Hybrid.

Saranno ordinabili dal 10 gennaio con prezzi promozionali a partire da 10.900 euro.

Si tratta delle prime city car del gruppo che iniziano transizione elettrica del marchio italiano e consentono di beneficiare dei vantaggi fiscali e delle facilitazioni per la circolazione nelle aree urbane.

Il propulsore scelto per questa applicazione è il 1.0 tre cilindri Firefly aspirato da 70 CV e 92 Nm, abbinato a un sistema BSG con generatore/alternatore a cinghia e impianto a 12 Volt: l’intero propulsore pesa appena 77 kg. Rispetto al 1.2 69 CV benzina le emissioni si riducono in media dal 20 al 30%, inoltre il sistema mild hybrid offre il massimo confort nelle fasi di riavvio del propulsore endotermico.

Il motore eroga la coppia massima a 3.500 giri/min e la potenza massima a 6.000 giri/min ed è caratterizzato da un rapporto di compressione particolarmente elevato (12:1) e dal basamento d’alluminio.

Il sistema BSG è collegato a una batteria al litio da 11 Ah e provvede allo spegnimento del propulsore termico al di sotto dei 30 km/h, attivando la modalità coasting dove tutti i servizi sono alimentati dall’energia elettrica accumulata. Sia la Panda Hybrid, sia la 500 Hybrid sono dotate di cambio manuale sei marce ed è quindi necessario inserire la folle per disattivare il motore. Il cambio è stato evoluto riducendo gli attriti e allungando la sesta marcia. La Fiat non ha per il momento fornito i dati prestazionali dettagliati, limitandosi a definirli allineati con quelli del 1.2 69 CV.

Le Fiat 500 e Panda Hybrid saranno inizialmente offerte nell’allestimento Hybrid Launch Edition, in consegna a partire da febbraio.

Oltre al badge specifico sul montante centrale, le vetture si riconoscono anche per la tinta esterna esclusiva Verde Rugiada e per il logo Hybrid sul portellone.

Nella strumentazione interna è prevista inoltre una specifica indicazione che suggerisce quando inserire la folle per attivare la modalità coasting.

Gli interni sono rivestiti di tessuto Seaqual Yarn ottenuto dalla plastica riciclata per il 10% di origine marina e per il 90% di origine terrestre e colorato con processi rispettosi dell’ambiente.

 


 

 


 

Fotogallery

Postato il 08 gennaio

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi